Sicurezza nei Cantieri









Coordinatore per la sicurezza nei cantieri

Le novità introdotte dal D.Lgs. 81/08 (capo IV) in merito ai cantieri temporanei e mobili elevano le responsabilità del Committente in merito alla nomina e alla verifica dell'operato del Coordinatore per la sicurezza nei cantieri in fase di progettazione e di esecuzione (culpa in eligendo e in vigilando).

Il committente privato è tenuto a garantire le misure generali di tutela per la sicurezza. Può espletare anche le funzioni di coordinatore nel momento in cui è in possesso dei requisiti richiesti dalla legge.

I cantieri civili ed industriali sono tra i luoghi di lavoro storicamente più pericolosi e che necessitano per questo di una maggiore attenzione in quanto a sicurezza e vigilanza.
La stessa normativa prevede al riguardo diverse figure professionali tra le quali quella del coordinatore sicurezza cantieri.

Contattaci per maggiori informazioni!

Orario
Dal Lunedi al Venerdi dalle 09:00 alle 19:00 (orario continuato)
Chiamaci 351.512.99.55 Contatta Isarco su WhatsApp









Quali sono le figure professionali per la sicurezza nei cantieri?

Per garantire la sicurezza nei cantieri la normativa vigente predispone alcune figure professionali con compiti specifici differenti ma necessari per evitare infortuni, anche in aggiornamento alle nuove disposizioni in materia di rischio biologico COVID-19.

  • Coordinatore della Sicurezza. È il professionista incaricato di valutare già in fase di progettazione che l'opera possa realizzarsi installando un cantiere idoneo a tutte le norme di sicurezza. Può incidere nelle scelte progettuali imponendo l'adozione di accorgimenti opportuni a rendere l'opera "sicura". La legge prevede un coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (prima dell'avvio dei lavori) ed uno in fase di esecuzione dei lavori.
  • Addetti alle Emergenze. Sono i lavoratori incaricati dal datore di lavoro per l'attuazione delle misure di protezione e prevenzione e della gestione delle emergenze in cantiere. Gli addetti alle emergenze sono formati e dotati di attrezzature particolari, intervengono direttamente nei casi di pericolo grave ed immediato.
  • Responsabile SPP. Il Responsabile del servizio prevenzione e protezione (RSPP) è la persona, con attitudini e capacità adeguate, incaricata dal datore di lavoro, per l'individuazione e la valutazione dei rischi e delle relative misure di sicurezza da intraprendere per rendere sicuro il luogo di lavoro.
  • Rappresentante LS. È il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) e per la salute sui luoghi di lavoro. Viene eletto dai lavoratori con un'apposita assemblea aziendale, deve essere formato con appositi corsi di formazione a carico del datore di lavoro.
  • Responsabile dei Lavori. Il Responsabile dei lavori (RDL) è una figura facoltativa introdotta dal D.Lgs. n. 81/2008. Può essere nominato dal committente e incaricato ai fini della progettazione o della esecuzione o del controllo dell'esecuzione dell'opera.

Forte dell'esperienza maturata su cantieri civili e industriali di rilevanza nazionale ed internazionale, grazie all’impiego di risorse altamente specializzate e di strumenti informatici e gestionali ad alto contenuto tecnologico, Isarco è in grado di fornire, in modo semplice e concreto, la garanzia del rispetto delle normative vigenti, una capillare e costante informazione alla Committenza, nonché la gestione dei rapporti con gli Organi di Vigilanza.

Quali servizi offre Isarco Ingegneria?

Grazie all'esperienza acquisita ,Isarco Srl nei confronti di Committenti pubblici e privati è in grado di offrire risorse altamente qualificate e titolate a svolgere le seguenti funzioni:

  • Responsabile dei Lavori (RdL)
  • Coordinatore per la sicurezza in fase di Progettazione (CSP)
  • Coordinatore per la sicurezza in fase di Esecuzione (CSE)
  • Supervisore – Alta Sorveglianza (AS - per attività di audit a tutela della Committenza)